Bike Tours

lagomaggiorebiketours

Visite guidate in Mountain Bike e Bike Rent con Lago Maggiore Bike Tours. Un’avventura aperta a tutti immersi nella Natura, Storia e vista mozzafiato! Per ogni livello di abilità. Info e prenotazioni a info@lagomaggiorebiketours.com oppure whatsapp al +393914229841
Scopri il sito www.lagomaggiorebiketours.com

Mountain bike Guided Tours and Bike Rental Lago Maggiore Bike Tours. An outdoor adventure between history, Nature and amazing landscape! Open to all abilities. Info and booking at info@lagomaggiorebiketours.com or whatsapp +393914229841/+393404964810
Discover the website www.lagomaggiorebiketours.com

Nordic Walking in Cannobio

Il Nordic Walking, piacevole ed efficiente allenamento conosciuto in tutto il mondo, si presta per essere praticato nella nostra zona. Il nostro territorio è apprezzato proprio per uno di questi motivi: la diversità e possibilità di praticare diversi sport strettamente a contatto con la natura. La Valle Cannobina è uno dei posti che si adatta a praticare questo tipo di sport. Questi sono tra i principali percorsi suggeriti:

PERCORSO CITTADINO

ORRIDO S. ANNA

S. AGATA

S. AGATA – ORRIDO

CARMINE SUPERIORE – CANNERO

MONTE GIOVE

Per ulteriori dettagli vi segnaliamo il sito lagomaggioreferien.com e l’Ufficio Turistico di Cannobio dove poter avere maggiori informazioni.

Sport nei dintorni

Per gli amanti dello sport e aria aperta, Cannobio presenta numerose aree verdi dove poter praticare sport: al Lido, al “Parco Cartiera” e nel centro citta’.
Nella spiaggia “Lido”, attrezzata e con assistenza, troviamo diverse aree dove poter praticare diversi sport: calcio, tennis, minigolf, beach volley e sport acquatici come kitesurf, surf e vela.
“Parco Cartiera” ulteriore spazio verde con area per il pattinaggio a rotelle, campo di bocce, pallavolo e basket.
Un ulteriore spiaggia, le “Darsene” è nel centro città con adiacente parco giochi.

Ulteriori sport come Sub: per gli amanti di questo sport proponiamo un luogo suggestivo e famoso come gli Orridi di S.Anna e nell’immediata vicinanza il Ticino con la Valle Verzasca e Valle Maggia.

Escursioni e Trekking: la nostra zona  offre numerosi percorsi immersi nella natura dove poter passare giornate all’insegna del totale relax: molti sono i sentieri e passeggiate con diversi gradi di difficoltà, specialmente nella Valle Cannobina (www.vallecannobina.it) e Parco Val Grande (www.parcovalgrande.it).

 

 

Pista ciclopedonale a Cannobio

Un percorso ad anello di 8 km, immerso nella natura che partendo dal Lido di Cannobio costeggiando il torrente Cannobino, passando per il ponte “Ballerino”, giunge all’Orrido di S. Anna, stupenda attrazione turistica, per poi tornare dal versante opposto passando dalla Fonte Carlina e finire al punto di partenza . Lungo la pista ciclo- pedonale si trovano bar, parco giochi e servizi igienici.

Cosa visitare nei dintorni di Cannobio

All’esterno delle vie del centro storico c’è un mondo tutto da scoprire, dalla stupenda e antica Valle Cannobina, ricca di tradizioni e cultura con più di 250 km di sentieri che offrono la possibilità di escursioni a piedi o in mountain bike. Un bellissimo percorso denominato la “ Borromea” che collega e attraversa tutti i comuni presenti nella Valle, dal borgo medievale di Carmine Superiore con stupenda vista lago, alle piccole e antiche frazioni di Ronco, Socragno, S.Agata denominata balcone sul lago e S. Bartolomeo dai cui è possibile ammirare una stupenda vista lago.
A pochi km da Cannobio, precisamente a Traffiume troviamo un suggestivo paesaggio ammirabile percorrendo il fiume caratterizzato dall’azione erosiva delle acque dei torrenti che per millenni hanno contribuito a modellare la roccia.
Dal così detto balcone sul lago, S.Agata, troviamo il percorso che porta all’imponente Monte Giove, percorso impegnativo ma suggestivo che regala, una volta raggiunta la cima, una stupenda vista lago.
In una conca verdeggiante, caratterizzato da case in sasso dai tetti in piode e da stradine strette, sorge il paese di Gurro originario del secondo secolo dopo Cristo, orgoglioso per le sue origini scozzesi. Con la presenza di due musei Museo Etnografico e Museo Geologico vale la pena farci un salto.

Attrazioni sul Lago Maggiore

Val Formazza Cascata del Toce: Simbolo eccellente della Val Formazza è la Cascata del Toce con un salto di 145 m offre uno scenario unico e indimenticabile incastonata tra le montagne ricoperte di conifere, prati, laghetti alpini e pascoli.
Val Vigezzo: l’itinerario percorso dal trenino delle Centovalli che unisce i paesi di Domodossola a Locarno, si snoda tra boschi, montagne selvagge e piccoli abitati. La Val Vigezzo è nota come “Valle dei Pittori”.
Giardini botanici: La fortuna di avere nella nostra zona tre attrazioni botaniche come: Giardini Botanici di Villa Taranto a Verbania, eccellenza del Lago Maggiore con un parco di 16 ettari. Il parco offre ai visitatori 20.000 specie di piante. A seconda della stagione si possono alternare diverse fioriture: da marzo ad ottobre troviamo camelie, rododendri tulipani azalee, dahlie.
Villa Pallavicino a Stresa ulteriore attrazione botanica , è estesa su un’area di 20 ettari tra viali fioriti, alberi secolari e un magnifico giardino botanico. L’elemento caratterizzante di questo parco è la presenza di animali con più di 40 specie di mammiferi e uccelli esotici.
Castelli di Cannero: attrazione che emerge dalle acque del Lago Maggiore non distanti dalla riva. I castelli sorgono su due isolotti, fortificati nel Medioevo utilizzati dai briganti per controllare i commerci con la vicina svizzera.
Mottarone: situato tra il Lago Maggiore e il Lago d’Orta, il Mottarone è uno dei balconi naturali più belli del Piemonte. Lo si raggiunge in macchina ma anche attraverso la funivia con un  tragitto di 20 minuti partendo da Stresa. Una volta arrivati in cima si ammira una vista mozzafiato su sette laghi, la pianura padana, il monte Rosa e le Alpi.
Isole Borromeo: Isola Bella e isola Madre. In mezzo al lago Maggiore emergono le Isole, trasformate nel corso del XVI XVII dalla famiglia Borromeo.
Sull’isola Bella troviamo il Palazzo barocco con grandi e lussuosi saloni con importanti opere d’arte affiancato da un ricco giardino all’italiana.
Mentre sull’Isola Madre troviamo un palazzo risalente al 500 immerso in un lussureggiante giardino all’inglese.
Isola Pescatori: caratterizzata da case bianche e strette stradine, sull’isola troviamo la splendida chiesa di San Vittore del XI secolo.